Una preghiera per le famiglie dei due ragazzi di Nuoro

Signore dai la forza ai genitori dei due ragazzini di Nuoro morti in un rudere campestre. Silenzio e sostegno alle famiglie.

Lo schianto non ha lasciato loro neppure il tempo di capire che cosa stesse succedendo, di cercare una via di fuga. Intorno alle 19.30, mentre ormai la giornata di Pasquetta sta volgendo al termine, Patrick Zola e Ythan Romano, 14 e 15 anni, con un gruppetto di amici, si addentrano per gioco in una zona di campagna alla periferia di Nuoro, dove rimane in piedi un casolare abbandonato. Pochi istanti e il solaio del rudere insieme a due muri perimetrali al primo piano cedono travolgendo i due ragazzi, che muoiono sotto le macerie. 

Share the Post:

Related Posts

Una maestra ai suoi alunni Certi legami vanno al di là di un semplice orario scolastico. Essere insegnante, per quanto

Read More